Regole di viaggio



La salita, il viaggio, la discesa

 

Ammissione dei viaggiatori

 

L’ammissione del pubblico alle vetture è indifferenziata, senza discriminazioni, dirette o indirette, sulla cittadinanza, per tariffe e contratto, salvo le esclusioni specificate nei seguenti paragrafi e purché il viaggiatore sia in possesso di regolare titolo di viaggio.

Qualora la configurazione del veicolo renda fisicamente possibile la salita, la discesa ed il trasporto della persona con disabilità o a mobilità ridotta in condizioni di sicurezza, l’azienda si impegna a garantire il diritto alla fruizione del trasporto. Per l’utilizzo dei servizi di trasporto di Mobilità di Marca il cittadino è tenuto al rispetto delle seguenti regole:


 

Per salire

 

1. le fermate sono tutte a richiesta tranne i capolinea;

2. alla fermata all’avvicinarsi dell’autobus segnalare al conducente l’intenzione di salire in vettura;

3. servirsi delle porte di salita sul mezzo come indicato nella segnaletica (anteriore);

4. non è possibile salire fuori fermata o quando la vettura è in movimento.

 

Durante il viaggio

 

5. è vietato salire o scendere quando la vettura è in marcia, viaggiare sui predellini o comunque aggrappati all’esterno delle vetture;

6. è obbligo occupare i posti a sedere qualora disponibili;

7. non è possibile occupare più di un posto a sedere per persona;

8. è vietato sporgersi dai finestrini e/o gettare oggetti fuori dal mezzo;

9. non è consentito fumare a bordo dei mezzi con sistemi tradizionali ed elettronici o innovativi

10. è obbligo cedere il posto ai mutilati ed invali di per i quali, a norma dell'art. 24 del DPR 503/96, sono riservati dei posti a sedere;

11. agevolare le persone anziane e le donne in stato di gravidanza;

12. è vietato gettare a terra eventuali rifiuti e sporcare o danneggiare parti o apparecchiature dei veicoli;

13. è vietato fare uso senza necessità del segnale di richiesta di fermata o dei dispositivi di emergenza; quest’ultimi vanno usati solo in caso di grave necessità;

14. non è consentito senza autorizzazione distribuire, affiggere o esporre oggetti o stampe, esercitare commercio e vendere o offrire oggetti anche a scopo pubblicitario;

15. non è consentito tra sportare materiale infiammabile escluse le piccole quantità di uso comune confezionate secondo le norme di legge;

16. è possibile rivolgersi al conducente per richiedere brevi informazioni, senza però distrarlo dalle funzioni di guida in modo da garantire la sicurezza di tutti i passeggeri;

17. è obbligo consegnare al conducente gli eventuali oggetti smarriti rinvenuti in vettura;

18. nel caso di viaggio in piedi non è consentito sostare in prossimità del conducente recando allo stesso disturbo o intralcio alla guida o alla visibilità ed inoltre è obbligo reggersi amancorrenti fino al completo stazionamento dell’autobus. A tal proposito sui bus è stata inserita nel pavimento una linea gialla, il Cliente la deve oltrepassare per lasciare piena visibilità al conducente;

19. è vietato salire sull’autobus in stato di ebbrezza o in condizioni fisiche o psicofisiche tali da non consentire il corretto utilizzo del servizio.

Gli agenti incaricati del controllo hanno il potere ed il dovere di impedire ogni turbativa al pubblico servizio, di accertare e di fare rapporto di illeciti penali e /o amministrativi e di ogni altro atto o fatto che possa arrecare danno all’azienda.

 

Per scendere

 

20. segnalare per tempo, in prossimità della fermata richiesta, l’intenzione di scendere dalla vettura utilizzando il pulsante di prenotazione, ove presente, oppure tramite comunicazione verbale al conducente;

21. servirsi delle porte di uscita come indicato dalla segnaletica;

22. è consentito scendere solo all’interno delle aree definite e non fuori dalle stesse. 

 

Documenti di viaggio e verifica

 

1. All’inizio del viaggio il Cliente deve essere in regola con le norme d’utilizzo del titolodi viaggio (biglietti, varie tipologie di abbonamenti, ecc...).

2. È obbligo validare il titolo di viaggio all’atto della salita e mantenere integro e riconoscibile il titolo per tutta la durata del viaggio.

3. Alla convalida, è opportuno verificare l’esattezza della validazione (segnale acustico –luce verde dalla validatrice) e, in caso di errore, avvertire immediatamente il conducente del mezzo.

4. In casi eccezionali il passeggero può acquistare dal conducente il biglietto di corsa semplice il cui prezzo è maggiorato; l’acquisto è subordinato alla disponibilità dei titoli di viaggio del conducente ed al pagamento con moneta contante. Il biglietto urbano ed extraurbano possono essere acquistati con SMS da telefono mobile.

5. I passeggeri sono tenuti ad esibire il titolo di viaggio al personale viaggiante, di controllo e di verifica dell’Azienda che, nell’esercizio di queste funzioni, è incaricato di Polizia Amministrativa: il documento dovrà essere integro e riconoscibile, ed in nessun modo manomesso o alterato. Nel caso di abbonamento deteriorato o non leggibile è obbligo dell’utente richiedere un duplicato presso le agenzie informatizzate. In caso di controllo per accertare eventuali irregolarità sull’utilizzo dei titoli di viaggio i passeggeri sono tenuti ad esibire i documenti di identificazione agli agenti accertatori, conseguentemente chi non si rende identificabile sarà invitato a scendere.

6. In caso d’irregolarità che riveste carattere penale, l’Azienda provvederà alle prescritte segnalazioni\denunce all’Autorità Giudiziaria. L’uso di titoli di viaggio manomessi o l’alterazione degli stessi comporterà l’applicazione delle sanzioni previste dagli artt. 465 e 466 del Codice Penale. Inoltre per tali titoli si procederà al loro immediato ritiro.

7. E’ obbligo per il Cliente titolare dell’abbonamento convalidare la tessera all’atto della salita di ogni singola corsa ed all’inizio di ogni singola tratta del viaggio. Il Cliente deve verificare l’esattezza della convalida segnalando direttamente al conducente del mezzo eventuali errori che appaiono nel display dell’obliteratrice.

 

 

Trasporto bambini

 

I bambini fino al compimento dei quattro anni di età, se accompagnati da persona adulta con regolare titolo di viaggio, sono trasportati gratuitamente. Tale agevolazione spetta a tutti i soggetti in possesso del requisito anagrafico, anche se appartenenti ad uno stesso nucleo familiare e senza nessuna limitazione riguardo ai posti a sedere. L’agevolazione non si applica ai gruppi di minori (scuole, associazioni, etc.).

 

Passeggeri con disabilità

 

I disabili in carrozzina accedono ai mezzi attrezzati al loro trasporto, segnalati con apposito pittogramma, e devono osservare alcune regole a tutela propria e degli altri passeggeri, quali:

- salire a bordo avvalendosi di apposita pedana che verrà estratta dal soggetto abilitato

- occupare il posto riservato

- allacciare la cintura

- frenare la sedia a rotelle

- premere (ove presente) il pulsante che avviserà il conducente che può ripartire.

I cani guida per non vedenti, ammessi indipendentemente dalla taglia e senza museruola, e le carrozzine per disabili sono trasportate gratuitamente.

 

Trasporto bagagli, animali, passeggini, carrozzine, biciclette

 

1. È consentito il trasporto gratuito di un bagaglio a mano di dimensioni non superiori a 25x30x50 cm e di peso non superiore a 10 chilogrammi. Sono esentati da tale disposizione gli zaini e le cartelle che solitamente formano il corredo degli studenti.

2. Per ogni bagaglio, carrozzina con infante, passeggino o animale eccedente la franchigia (dimensioni e peso) è dovuto il pagamento dell’apposito biglietto-bagaglio per ogni viaggio (biglietto di corsa semplice in ambito urbano, biglietto Classe 2 in ambito extraurbano, come esplicitato nel tariffario). Tale biglietto va validato all’atto della salita. I bagagli al seguito devono essere deposita ti negli appositi vani o tenuti in posizione tale da non ostacolare il passaggio dei passeggeri e comunque non devono occupare posti a sedere.

3. Il trasporto delle carrozzine con infante, non pieghevoli, è consentito solo nei bus attrezzati per disabili, se tale spazio non è da questi già occupato. Devono essere collocate in posizione tale da non creare intralcio agli altri passeggeri. Durante il viaggio è indispensabile bloccarne le ruote con i freni e tenerle costantemente, per evitare spostamenti o cadute in caso di brusche frenate.

4. Il trasporto del passeggino è ammesso in vettura solo se chiuso e posizionato in modo tale da non pregiudicare la sicurezza per i trasportati e la fruizione del mezzo da parte di altri passeggeri.

5. E' consentito il trasporto di piccoli animali domestici tenuti in braccio o rinchiusi in apposito trasportino, senza arrecare disturbo agli altri viaggiatori. È vietato il trasporto di animali di grossa taglia o che rechino disturbo agli altri viaggiatori. I cani devono sempre essere muniti di museruola e tenuti al guinzaglio. Nell’eventualità che l’animale provochi in qualunque modo danno a persone o cose, il proprietario ne è il responsabile ed è tenuto al risarcimento dello stesso.

6. In caso di notevole affollamento, per motivi di sicurezza dei passeggeri, il personale aziendale o gli agenti di forza pubblica potranno non consentire il trasporto di animali (fatto salvo il caso di cani guida per non vedenti).

7. Il trasporto della bicicletta è consentito in ragione di una per viaggiatore solo sui mezzi appositamente attrezzati segnalati da apposito pittogramma esterno e nel limite del posto disponibile, facendone richiesta al conducente al momento della salita a bordo. È necessario l’acquisto e la validazione di due biglietti per la tratta percorsa, uno per il viaggiatore e uno per la biciletta.

8. È vietato il trasporto di merci pericolose e/o nocive.

 

Le informazioni

 

Mobilità di Marca S.p.A. informa i cittadini sulle modalità del viaggio, sulle tariffe, sugli orari utilizzando i mezzi, le infrastrutture aziendali ed altri spazi dedicati ed inoltre pubblica tempestivamente ed in luoghi facilmente accessibili gli orari delle linee.

In caso di modifiche di percorso a seguito di manifestazioni programmate Mobilità di Marca S.p.A. comunica preventivamente tutte le variazioni rispetto al servizio standard.

In caso di deviazione improvvisa o incidente i passeggeri ricevono indicazioni sulle possibilità e le modalità del proseguimento del viaggio.