INVESTIMENTI PER LA MOBILITA' SOSTENIBILE - POR FESR 2014-2020



 

l Programma Operativo Regionale (POR), è lo strumento attraverso cui la Regione del Veneto, grazie ai circa 600 milioni di euro messi a disposizione dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione stessa, ha sviluppato dal 2014 al 2020 un piano di crescita sociale ed economica nei settori dello sviluppo industriale, dell'agenda digitale, dell'ambiente e dell'innovazione.

Il Programma è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, detto sinteticamente FESR, che è uno dei Fondi strutturali e di investimento europei ed è lo strumento principale della politica regionale dell'Unione Europea. 

Il POR FESR 2014-2020 della Regione del Veneto si concentra su 7 assi prioritari di intervento. 

Nell’ambito dell’Asse 6, denominato Sviluppo Urbano Sostenibile, nelle Aree Urbane di Treviso e Asolano - Castellana - Montebellunese sono state realizzate le seguenti azioni:

 

Asse 6 Azione 4.6.3 “Sistemi di trasporto intelligenti”

 

Progetti d’investimento attuati da MOM SpA nell’ambito della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS)

dell’AREA URBANA DI TREVISO

S062 - Sistemi di monitoraggio e localizzazione della flotta (AVM, AVL)

L’intervento ha consentito di implementare l’allestimento del paro autobus impiegato nell’espletamento del servizio di Trasporto Pubblico Locale nel territorio dell’Autorità Urbana di Treviso con n. 185 dispositivi AVM di ultima generazione (e correlato sistema di comunicazione) che, collegati al sistema di centro in uso presso la società, consentono il monitoraggio in tempo reale della flotta circolante, nonché l’interoperabilità informativa degli orari di transito degli autobus alle fermate con il sistema di informazione all’utenza di cui all’Intervento (S072) descritto di seguito.

 

S072 - Sistemi di informazione all’utenza alle fermate

L’intervento ha consentito l’installazione di complessive n. 67 paline informative a messaggio variabile (PMV) con display a led e pannello solare integrato sul contenitore del display. Tali PVM, consentono, mediante interoperabilità con il sistema AVM, la disponibilità in tempo reale delle informazioni di transito degli autobus, quali orario previsto di arrivo alla fermata, tempi di attesa, corse in transito e rispettiva destinazione. L’installazione ha interessato, compatibilmente alla quantità di paline oggetto dell’investimento, i principali punti di fermata collocali nell’ambito delle linee di TPL urbane che interessano l’Area Urbana di Treviso. L’Intervento ha consentito la copertura informativa delle fermate con maggior affluenza (Stazione FS, Ospedali Ca’ Foncello e San Camillo, Aeroporto Canova, oltre alle principali piazze del centro cittadino), nonché delle fermate di interesse dei comuni facenti parte dell’Area Urbana (Paese, Preganziol, Casier, Villorba e Silea): ciò consente la copertura informativa delle principali fermate presenti lungo le direttrici che collegano le aree periferiche con il centro cittadino con l’obiettivo di aumentare l’accessibilità ai servizi del capoluogo ai cittadini di tali comuni (ad alta densità abitativa) ricompattando l’area urbana e incentivando la riduzione dell’uso dell’auto privata in favore del mezzo pubblico.

S077 - Implementazione dei sistemi di bigliettazione elettronica (SBE, SBA)

L’intervento ha consentito di completare l’allestimento del paro autobus a servizio del territorio dell’AU di Treviso con n. 525 validatrici di ultima generazione, dotate di lettore qr-code e sistema di pagamento con carta di credito, costituendo peraltro elemento propedeutico alla realizzazione del correlato “progetto ABT”, quale innovativo sistema di ticketing in modalità Account Based Ticketing di prossimo avvio.

Con l’attuazione dell’intervento in oggetto, tenuto conto che la dotazione di bordo è determinata da uno/due apparati per veicolo (a seconda delle dimensioni di quest’ultimo), nell’ambito dell’AU di cui trattasi, sono stati dotati di validatori di ultima generazione – e correlati sistemi di comunicazione tra apparati – complessivamente nr. 217 autobus.

Tale innovazione rappresenta un ulteriore elemento di incentivazione alla fruibilità del servizio pubblico, alla fidelizzazione delle fasce di clientela che attualmente utilizzano il trasporto saltuariamente per i propri spostamenti, secondo un’ottica di continuo miglioramento della qualità e del servizio offerto a favorire la propensione all’uso del mezzo pubblico a scapito di quello privato con positivo impatto anche in termini di miglioramento della qualità dell’aria.

La spesa per gli investimenti attuati nell’ambito dell’Autorità Urbana di Treviso, ammonta a c.a. 1,3 milioni di euro e beneficia di finanziamenti stanziati dal Programma Operativo Regionale – POR 2014–2020– Parte FESR– Asse 6 - Azione 4.6.3 ”Sistemi di trasporto intelligente” nella misura massima del 50%.

 


 

Progetti d’investimento attuati da MOM SpA nell’ambito della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS)

dell’AREA URBANA ASOLANO CASTELLANA MONTEBELLUNESE

S062 - Sistemi di monitoraggio e localizzazione della flotta (AVM, AVL)

L’intervento ha consentito di implementare l’allestimento del paro autobus impiegato nell’espletamento del servizio di Trasporto Pubblico Locale nel territorio dell’Autorità Urbana Asolano Castellana Montebellunese con n. 125 dispositivi AVM di ultima generazione (e correlato sistema di comunicazione) che, collegati al sistema di centro in uso presso la società, consentono il monitoraggio in tempo reale della flotta circolante, nonché l’interoperabilità informativa degli orari di transito degli autobus alle fermate con il sistema di informazione all’utenza di cui all’Intervento (S072) descritto di seguito.

S072 - Sistemi di informazione all’utenza alle fermate

L’intervento ha consentito l’installazione di complessive n. 33 paline informative a messaggio variabile (PMV) con display a led e pannello solare integrato sul contenitore del display. Tali PVM, consentono, mediante interoperabilità con il sistema AVM, la disponibilità in tempo reale delle informazioni di transito degli autobus, quali orario previsto di arrivo alla fermata, tempi di attesa, corse in transito e rispettiva destinazione. L’installazione ha interessato, compatibilmente alla quantità di paline oggetto dell’investimento, i principali punti di fermata collocali nell’ambito delle linee di TPL che attraversano l’Area Urbana Asolano Castellana Montebellunese. L’Intervento ha consentito la copertura informativa dei punti di fermata con maggior affluenza presenti nei poli di Montebelluna e Castelfranco Veneto (quali Stazione FS, Ospedale e centro cittadino), nonché delle fermate presenti nel Comune di Asolo (hub di interscambio Ca’ Vescovo) e nel Comune di Caerano San Marco, con copertura informativa dei c.d. comuni polo dell’Area Urbana con l’obiettivo di aumentare l’accessibilità ai servizi da parte dei cittadini di tali comuni, incentivando in tal modo l’uso del mezzo pubblico per la mobilità quotidiana scoraggiando la preferenza dell’auto per gli spostamenti dei residenti dell’Area Urbana.

S077 - Implementazione dei sistemi di bigliettazione elettronica (SBE, SBA)

L’intervento ha consentito di completare l’allestimento del paro autobus a servizio del territorio dell’AU di Treviso con n. 280 validatrici di ultima generazione, dotate di lettore qr-code e sistema di pagamento con carta di credito, costituendo peraltro elemento propedeutico alla realizzazione del correlato “progetto ABT”, quale innovativo sistema di ticketing in modalità Account Based Ticketing di prossimo avvio.

Con l’attuazione dell’intervento in oggetto, tenuto conto che la dotazione di bordo è determinata da uno/due apparati per veicolo (a seconda delle dimensioni di quest’ultimo), nell’ambito dell’AU di cui trattasi, sono stati dotati di validatori di ultima generazione – e correlati sistemi di comunicazione tra apparati – complessivamente nr. 125 autobus.

Tale innovazione rappresenta un ulteriore elemento di incentivazione alla fruibilità del servizio pubblico, alla fidelizzazione delle fasce di clientela che attualmente utilizzano il trasporto saltuariamente per i propri spostamenti, secondo un’ottica di continuo miglioramento della qualità e del servizio offerto volto a favorire la propensione all’uso del mezzo pubblico a scapito di quello privato con positivo impatto anche in termini di miglioramento della qualità dell’aria.

La spesa per gli investimenti attuati nell’ambito dell’Autorità Urbana Asolano Castellana Montebellunese, ammonta a c.a. 770 mila euro e beneficia dei finanziamenti stanziati dal Programma Operativo Regionale – POR 2014–2020– Parte FESR– Asse 6 - Azione 4.6.3 ”Sistemi di trasporto intelligente” nella misura massima del 50%.


 

Asse 6 Azione 4.6.2 "Interventi di mobilità sostenibile: rinnovo materiale rotabile"

 

Progetti d’investimento attuati da MOM SpA nell’ambito della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS)

dell’AREA URBANA DI TREVISO

Descrizione sintetica del progetto:
Nell'ambito del progetto saranno acquistati n. 10 autobus 12 mt. nuovi aventi classe di emissione Euro 6 ad elevata capacità di carico e n. 3 nuovi autobus a trazione totalmente elettrica. Entrambre le tipologie di veicoli sono attrezzate con pedana per disabili motori. Il progetto mira ad intervenire sul tessuto dell'area di Treviso inteso come un unicum con i Comuni contermini, specificamene quelli di Casier, Paese, Preganziol,Silea e Villorba. L'azione ha lo scopo di migliorare l'integrazione tra le aree periferiche e il centro cittadino sia sotto il profilo del comfort che della qualità delle immissioni in atmosfera. Il progetto si presta a continuare e, per certi versi, completare il percorso iniziato con la costituzione di MOM come soggetto unico gestore del TPL, dando completezza ai processi di integrazione delle linee e continuità ai risultati già ottenuti con la partecipazione ai progetti PERTH e CO CITY. In questi precedenti progetti, infatti, erano già stati varati, in partenariato con il Comune di Treviso, piani di intervento legati all'informazione e alla razionalizzazione della sosta e agli strumenti per favorire l'accessibilità alla modalità pubblica del trasporto. Il progetto, attualmente in corso, consente un miglioramento della qualità del trasporto sia verso le aree periferiche in cui si sostanziano gli interventi dell'azione OT 9 e sia sotto il profilo del comfort e della qualità delle immissioni in atmosfera, contribuendo così ad incidere sul controllo degli sforamenti degli agenti inquinanti.
 
L'intervento beneficia dei finanziamenti stanziati dal POR - Obiettivo Aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane, parte FESR -  Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Asse 6 - Azione 4.6.2 - per un importo pari ad Euro 2.506.666,67
 

Progetti d’investimento attuati da MOM SpA nell’ambito della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS)

dell’AREA URBANA ASOLANO CASTELLANA MONTEBELLUNESE

Descrizione sintetica del progetto:
Nell'ambito del progetto saranno acquistati n. 15 autobus nuovi  a tre assi aventi classe di emissione Euro 6 ed un autobus 12 mt. nuovo a trazione totalmente elettrica. Ciò consentirà di ridurre l'inquinamento da emissioni da CO2 e PM10 migliorando la situazione ambientale dell'area urbana Asolano-Castellana-Montebellunese, in cui si registrano persistenti criticità in tema di inquinamento atmosferico e garantendo un servizio di trasporto maggiormente sostenibile. Tali veicoli saranno impiegati nei servizi di TPL localizzati nell'Area Urbana configurata nel quadrilatero Montebelluna-Asolano-Castelfranco-Istrana, permettendo di soddisfare l'aumentato fabbisogno di mobilità nell'A.U. interessata dall'inetrvento.  I mezzi acquistati nell'ambito del progetto saranno inoltre dotati di pianale ribassato e pedana per disabili motori assicurando elevati standard di accessibilità anche alle fasce deboli quali anziani e disabili. Il presente intervento consentirà peraltro di incidere positivamente sulla vetustà del parco veicolare di MOM poiché i nuovi mezzi andranno a sostituire (altrettanti) veicoli più datati con elevata percorrenza chilometrica e aventi classe di emissione Euro 0 ed Euro 1.
 
L'intervento beneficia dei finanziamenti stanziati dal POR - Obiettivo Aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane, parte FESR -  Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Asse 6 - Azione 4.6.2 - per un importo pari ad Euro 2.506.666,67